Cappotto ad alte prestazioni meccaniche Robusto Universal

Isolamento acustico
Isolamento termico

Sistema a cappotto con pannello Clima34 ad alte prestazioni meccaniche che coniuga i vantaggi isolanti con la solidità di una muratura tradizionale. Grazie alla sua robustezza la soluzione può essere rifinita con pitture, rivestimenti colorati, ceramici, in pietra naturale e pietra ricostruita.

Leggi di più
Leggi meno

Key facts

  • Isolamento termico.
  • Resistenza meccanica.
  • Traspirabilità.
  • Isolamento acustico.
  • Sostenibilità ambientale.
  • Resistenza al fuoco.

Marketing description

INDICAZIONI DI MESSA IN OPERA

  • Accertare che le superfici esterne della muratura dove verrà posato il “sistema cappotto” siano completamente prive di tracce di umidità, polvere o grassi di qualunque natura. Tali superfici dovranno essere protette dalla pioggia battente e dalla radiazione solare diretta.
  • Applicare il pannello in polistirene espanso estruso Isover XPS N per un’altezza non inferiore a 15 cm oltre il piano di calpestio finito, mediante adesivo rasante della gammaweber.therm AP50 o con idonei tasselli della gamma weber.therm TA 8/TA 9.
  • Applicare i pannelli in lana di vetro Isover Clima34 G3 mediante adesivo rasante della gamma weber.therm AP50 battendoli accuratamente, o con idonei tasselli della gamma weber.therm TA 8/TA 9.
  • Posizionare il dispositivo weber.therm R-S sui pannelli appena posati, secondo la geometria dello schema di tassellatura che si dovrà realizzare in seguito, avendo cura che gli aghi compenetrino per l’intera lunghezza nel pannello isolante.
  • Forare il supporto in corrispondenza del centro del dispositivo weber.therm R-S (per supporti non compatti si raccomanda di utilizzare il trapano in modalità “rotazione”, non “roto-percussione”; nel caso di supporto ligneo non occorre effettuare la foratura, passare al punto 5).
  • Posizionare la rete weber.therm RE 1000 iniziando la posa procedendo dal basso verso l’alto, avendo cura di sovrapporre i fogli stessi di almeno 10 cm sia in orizzontale sia in verticale ed inserire nel foro realizzato in precedenza gli idonei tasselli della gamma weber.therm TA8/TA9.
  • Serrare le viti assicurandosi che la rete vada in battuta sul dispositivo weber.therm R-S e risulti saldamente bloccata tra il dispositivo stesso e la testa del tassello; verificare l’assenza di labilità della rete.
  • Inserire il tamponcino weber.therm TA 89 cap nella testa del tassello.
  • Applicare i distanziatori weber.therm R-D 40 in numero non inferiore a 15 pezzi/mq avendo cura che la base vada in battuta sul pannello isolante. Verificare che la rete risulti opportunamente distanziata (almeno 5 mm) dai pannelli isolanti e che non vi siano zone nelle quali la rete risulti adiacente ai pannelli.
  • Procedere alla realizzazione delle fasce ed alla successiva intonacatura, utilizzando weber.therm intointo HP, o intocal (scelti in funzione della finitura che si intende realizzare), evitando che lo strato di intonaco sia in contatto diretto con il suolo (posizionare a terra un listello alto circa 5 cm, da rimuovere nella fase plastica dell’intonaco, successivamente riempire la cavità con malta osmoticaweber.dry OS 520). Staggiare ed eventualmente rabottare; lo spessore finale dell’intonaco dovrà essere di 2 cm.
  • Applicare lo strato di finitura: nel caso di cicli moderno e tradizione, applicare weber.therm into finitura (bianco o grigio) o weber.therm intocal finitura, entrambi da rifinire successivamente con finiture colorate della gamma weber.cote, weber.calce o weber.tec.
  • Nel caso di ciclo pietra, applicare direttamente weber.col UltraGres Top impastato con lattice weber L50 e stuccare le fughe con idonei sigillanti della gamma weber.color impastati con lattice weber L50.

Technical Information

Performances
A2-s1,d0
0,034 W/(m·K)
Thickness
100 mm

If you need for techincal support or a commercial offer, click the button below, fill the contact form and send us a request.

CONTACT US

We are here to help!